menu banner

Patrimonio culturale

 

Patrimonio culturale

Storia ed eredita culturale

Nel territorio della Citta di Kaštela troviamo traccia di tutte le epoche storiche; qui caccio l'uomo primitivo dalla vecchia eta della pietra (la grotta di Mujo sulle colline a ovest insieme con dei ritrovati che datano dal 45000 anni ante Cristo).

Dal periodo illirico sono rimaste numerose tracce disperse a Kozjak.

Durante il regno greco e romano, ha passato la prosperita economica e quella di civilta cosa che testimoniano le rovine di numerose ville antiche e del vilaggio Siculi a Resnik.

Nel 7°. secolo, i Croati si ebbero domiciliati sulle colline placide di Kozjak ed avevano fondato i loro abitati di cui testimoniano le vecchie chiesette croate come i muti testimoni di quel tempo.

I patrizi ed i prelati di Trogir e di Spalato avevano, con autorizzazione dell'autorita veneta, costruito sul litorale e nelle roccia i castelli per proteggere raccolto ed i contadini. Quei castelli fortificati – kašteli, guardati dal mare verso la terra sembravano veramente come bastioni con le loro torri, valli, fucilieri, e ponti mobili,...mentre verso il mare erano costruiti in stile di ville rinascimentali, con ampie finestre e balconi. Attorno i castelli, gli abitanti dei vecchi villaggi situati sulle colline di Kozjak , hanno cercato un luogo di rifugio e la sicurezza costruendo i villaggi nuovi e fortificati.

Durante i secoli, agricoltura, coltivazione delle olive e viticoltura erano le principali branche economiche, i fondamenti del potere economico di questa regione che testimoniano grandi chiese con dei campanili (che hanno decorato i famosi artisti di quel tempo), i doni votivi d'argento e d'oro i quali oggi si custodiscono nelle tesorerie ecclesiastiche e finalmente il costume nazionale conosciuto per gli ornamenti e ricami d'oro.

Attorno 16 castelli sono stati fondati sette villaggi: Kaštel Štafilić, Kaštel Novi, Kaštel Stari, Kaštel Lukšić, Kaštel Kambelovac, Kaštel Gomilica e Kaštel Sućurac i quali s'ingrandivano, sviluppavano e finalmente si erano uniti in una citta - Citta di Kaštela. I villaggi hanno trattenuto nei loro centri l'autentica architettura dalmatina, le case con i solari, ballatói, cantine, calette e le piazzette.

Patrimonio culturale

Attorno 16 castelli sono stati fondati sette villaggi: Kaštel Štafilić, Kaštel Novi, Kaštel Stari, Kaštel Lukšić, Kaštel Kambelovac, Kaštel Gomilica e Kaštel Sućurac i quali s'ingrandivano, sviluppavano e finalmente si erano uniti in una citta - Citta di Kaštela. I villaggi hanno trattenuto nei loro centri l'autentica architettura dalmatina, le case con i solari, ballatói, cantine, calette e le piazzette.