Abilitare l'accessibilità
menu banner

Kaštela in sette giorni

Kaštela in sette giorni

Sette giorni per sette castelli a Kaštela. Questa è anche una scelta. Ogni giorno visitare un altro posto, un altro castello, mentre tutti assieme creano una città atipica senza confusione, senza trambusto e rumore, senza troppo traffico e fretta, senza stress. Questa è una scelta ideale per un viaggio rilassante, per le vacanze o una pausa estiva quando non si deve fare nulla e tutto si può raggiungere in concordanza con un proverbio dalmato, pomalo, nije priša, piano, non c’è fretta. In questo stile noi raccomandiamo un’ancora più attrattiva scelta per conoscere Kaštela.

 

Nella tradizionale carrozza del vino passando lungo Kaštela: Štafilić, Novi, Stari, Lukšić e Kambelovac, scoprirete le più belle fortezze rinascimentali. Queste sono i castelli che hanno dato il nome ai sette villaggi. Vi fermerete davanti a un albero d’oliva vecchio 1500 anni, che anche oggi da del buon olio.  Scoprirete la storia della provenienza dello Zinfandel che ha le sue origini nei vigneti attorno alla città di Kaštela quando i vitigni locali portavano il nome Crljenak. In un ambiente originale delle taverne dette konobe potete godere un bicchiere del vino locale di altissima qualità.

 

L’itinerario di sette giorni deve includere la visita al Palazzo dell’Arcivescovo a Kaštel Sućurac e la favolosa fortezza di pietra, Kaštilac nel vicino Kaštel Gomilica dove fu girato il mega hit Il Trono di Spade. Pure, vi conviene visitare questo luogo in bicicletta e poi proseguire lungo mare per tutti i sette villaggi di Kaštela.

 

 

Potete andare in bicicletta per i versanti del monte Kozjak dove potete visitare le piccole chiese e rifugi di montagna. I sentieri sono marcati e si trovano nelle mappe interattivi così che non potete perdervi. Questa è una splendida giornata in montagna con bellissima vista panoramica del campo di Kaštela, Golfo di Kaštela e tante isole dell’arcipelago di Spalato. Questa è una giornata che riempie di energia.

 

Non importa in quale dei sette villaggi di Kaštela avete il vostro accomodamento, ma un giorno dovete prendere per la visita del Kaštel Lukšić, dove nel XVII. secolo vivevano i più famosi sfortunati amanti della città di Kaštela, Miljenko e Dobrila. Il loro amore proibito finisce in tragedia. La coppia fu sepolta nella chiesa di St. Giovanni  (St.Ivan) presso il castello Rušinac dove viveva la famiglia di Miljenko. In soli dieci minuti dall’imponente Rušinac, castello costruito sulla roccia al mare, dista il bellissimo castello rinascimentale della famiglia Vitturi, a cui apparteneva Dobrila. Il Museo della Città di Kaštela si trova oggi nel castello della famiglia Vitturi.

 

Non si può perdere di andarci al Giardino Biblico fondato sui versanti di Kozjak. Questo è una verde oasi mistica dove si trova una piccola chiesa di St. Marija di Špiljan, detta Vergine di Stomorija. Dal belvedere si gode la vista panoramica che si apre sul Campo e sul Golfo di Kaštela. Un piccolo vigneto piantato a quel posto è dedicato alla vite e al contadino con un particolare accento a Crljenak di Kaštela.

 

In ogni caso si deve pensare a fare una visita alle vicine città del patrimonio dell’UNESCO, Spalato e Trogir. Salona Antica non dista molto, neanche Šibenik, una città medioevale. Poi, in vicinanza c’è il Parco Nazionale, le Cascate di Krka e Parco Naturale Biokovo. In soli 45 minuti di distanza in traghetto si arriva sull’isola di Brač. La città di Kaštela si trova vicino a tanti altri posti ed è facile da raggiungere da ogni direzione.

 

Scegliete il vostro tempo e l’attività preferita, fate la combinazione con edonismo e riposatevi in uno dei bar a Kaštela, in un ristorante o in una taverna, conoba, dove servono pietanze saporite e sane della cucina dalmata. In caldi giorni estivi godete dopo spiaggia concerti o spettacoli che si svolgono in piazze della città e nei park. 

 

Sette giorni passeranno molto presto ….. Venite di nuovo!