menu banner

Kaštel Sućurac

 

Kaštel Sućurac

Kaštel Sućurac

Kaštel Sućurac

In Kaštel Sućurac si trova la torre di protezione che nel 1392 fu costruita dall'arcivéscovo spalato A. Gvaldo che voleva proteggere i contadini del villaggio Putalj, situato sulle colline di Kozjak, attorno la chiesetta di st. Juraj. Con molte prese diventa un villaggio accanto al mare.

Nel 1488, l'arcivéscovo Averaldo costrui la sua villa e il castello prese la forma finale nel 1509. Il piu vecchio centro di Sućurac fa la struttura di Kaštilca la quale e composta dal giardino del palazzo fortificato – villa. Il suo muro meridionale ha delle finestre lussuosamente decorate nello stile di alto gotico e delle case contadine. A parte dei altri villaggi, qui le piazze si formano nella parte sud della villa. Oggi, qui si trova lo spazio d'esposizione "Podvorje" nel quale si cura la parte delle scoperte archeologiche di Putalj.

Della vecchia chiesa parrocchiale che fu costruita nel 16. secolo, e rimasto solo il campanile perche fu demolita durante il bombardamento alleato nel 1943.

Nella tesoreria della nuova chiesa parrocchiale e conservata la trascrizione del documento di donazione di Trpimir che fu scritta a Bijaći, davanti alla chiesa di St. Marta il 04.03.852 (16. secolo), il'arco dal vecchio Sućurac, altri monumenti in pietra e parti delle sculture legnose di stile „barocco“ che provengono dall'altare della vecchia chiesa parrochiale. Poi, qui ci sono anche numerosi oggetti d'argento e d'oro (gli oggetti ecclesiastici di servizio ed i gioelli - la parte del costume nazionale di Kaštela).

A settentrione di Kaštel Sućurac, si trova la Madonna di Doce (Gospe od Doca) oggi piu conosciuta come Madonna all'ombra (Gospa na Hladi). Una volta fu la chiesa parrocchiale del villaggio Sela. Piu a settentrione, sui versanti di Kozjak, si trovano le rimanenze della chiesa anteromana di st. Juraj di Putalj che data dal IX. Secolo ed e opera pia del principe Mislav. Sono stati conservati dei frammenti dell'ornamento nazionale. Nel 1927. fu costruita la nuova chiesa dopo di che, con le ricerche archeologiche attorno la chiesa ed al cimitero circostante Gajina e stato scoperto prima lo strato romano e poi quello preistorico.

Kaštel Sućurac e il punto di partenza del segnato sentiero alpinistico che porta a Vela stina, alla casa alpina Putalj (480m) ed attraverso il tirocinio verso la cima fino al passo di Vrata sulla dorsale di monte Kozjak. Poi va avanti ad ovest attraverso l'altipiano fino alla chiesetta di st. Luca (690m).

A Kaštel Sućurac i turisti possono trovare sistemazione abbastanza piacevole preso le camere ed appartamenti degli ospitanti privati.

Kaštel Sućurac